Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

venerdì 14 luglio 2017

Sulle acque del Golfo di Orosei: da Cala Gonone a Baunei

Questo post è quanto è stato catturato dalla mia scheda SD in un refrigerante giro nelle acque blu del Golfo di Orosei. Siamo partiti a bordo di un gommone dal porto di Cala Gonone (Dorgali, NU) alla scoperta di grotte e calette raggiungibili solo via mare e in qualche caso anche via terra, a piedi, con lunghe e faticose camminate. Molte di queste piccole spiagge incontaminate le avevo già visitate più volte in escursione, ma la visione d'insieme in un'unica giornata è un'altra cosa, oltre a essere molto meno faticoso.
Le foto non rendono giustizia alle sfumature di colore dell'acqua limpidissima e alla bellezza dei luoghi ma, forse, potrebbero essere utili per farsi un'idea di cosa si può vedere da queste parti.
Come dicevo si parte da Cala Gonone per poi incontrare lungo il cammino sulle acque (e sotto il sole cocente) Cala Sisine, Cala Biriola, Cala Mariolu, Cala dei Gabbiani, le Piscine di Venere, Cala Luna e Cala Goloritze. Oltre alla Grotta del Bue Marino (visitabile a parte), la Grotta Azzurra e quella dei Cormorani. Acqua trasparente e rocce a picco non mancano, come anche le sculture naturali, i fiordi e qualche veliero che solca le onde.
Si raccomanda però di evitare l'alta stagione e il conseguente sovraffollamento di gitanti, qualora fosse possibile...

Buon viaggio.
















































































































Tutte le fotografie in questo post non sono state manipolate (e si vede) né imbellettate in post produzione. Non saranno granché, sono storte, sovraesposte, poco curate per quanto concerne la composizione e quant'altro, ma è cosi che il mio occhio le ha viste tra un sobbalzo e l'altro del gommone.




2 commenti:

  1. Tutte foto splendide, quelle che più mi incantano sono relative alla costa rocciosa e alle insenature *_*

    RispondiElimina
  2. Grazie! Beh si, grotte, fiordi, guglie e pareti a picco sono uno degli aspetti più interessanti di questa zona.
    Ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...